Artist
Attenzione, questa è una community per Autori ed Artisti. Il forum Artist nasce per condividere l'Arte e la Cultura, quindi, se fai parte di queste categorie, prima di registrarti dovrai leggere ed approvare il Regolamento del forum.

Registrandoti al forum accetti incondizionatamente il regolamento.

Periodicamente la redazione selezionerà i contenuti inviati dagli utenti per la pubblicazione in apposite antologie. Inoltre, il materiale selezionato dalla redazione verrà letto durante la trasmissione POESIA E-LETTA, in onda tutti i venerdì sera su Kultura WebTv, emittente tematica in streaming, fruibile via Internet in tutto il mondo. Per accedere alla WebTv è semplice: recati sul sito www.estro-verso.net il venerdì sera alle ore 21 e segui la diretta.


ESTRO-VERSO
Associazione no-profit Promozione Arte e Cultura
www.estro-verso.net
Artist

Poesia, Arte, Cultura, Cinema, Musica,Teatro. by estro-verso.net
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
I postatori più attivi della settimana
Ultimi argomenti
Sono Parolaio...
Gio Gen 03, 2013 5:33 pm Da parolaio
Mi presento, sono parolaio alias Gerardo Canini, un settuagenario amante della letteratura ed io stesso sono scrittore e poeta, ho pubblicato alcuni libri tra i quali quello che ha avuto più risalto è "Racconti del Fibreno" in cui narro le vicende della mia terra natia durante la mia infanzia e adolescenza, ho partecipato anche a vari concorsi letterali ottenendo discreti risultati. …

Commenti: 1
firmatevi
Dom Nov 25, 2012 9:24 am Da Admin
Oltre allo pseudo, per garantirvi la paternità dell'opera dell'ingegno (poesie, narrativa, foto ed altro materiale che inserite nel forum), aggiungete la firma con il vero nome.
Oltre a tutelare voi, servirà anche a noi al momento dell'eventuale inserimento e pubblicazione nelle antologie, poiché oltre allo pseudo o nome d'arte, inseriremo nome e cognome reali.

Giancarlo Bruschini


Commenti: 0
Mi presento.
Ven Apr 06, 2012 1:52 pm Da luisanne
Ciao mio grande amico e brillante quanto eclettico scrittore.. è una gioia ritrovarci qui ancora una volta! Hai fatto bene a seguire il tuo istinto per sostituire il regalo con.. una macchina da scrivere! Da sempre ti ammiro per le tue capacità, la cura e il cuore che metti in tutto ciò che crei e i valori che mai tradisci a costo di perdere qualcosa.. il tuo animo è grande e sa accogliere …

Commenti: 3
Moderatore.
Mar Apr 10, 2012 9:22 am Da luisanne
Ti ringrazio Carissimo Jean per l'incarico di moderatore di questo bellissimo forum. Ne sono molto felice, e spero di non deludere nessuno; farò del mio meglio sia per la presenza che nel commentare ciò che i nostri poeti scriveranno. Do il mio benvenuto a tutti i futuri iscritti invitandoli a postare le loro poesie così da creare assieme un clima di amicizia, stima, scambi di idee tutto nel …

Commenti: 0
di nuovo qui
Ven Apr 06, 2012 12:32 pm Da Admin
Mi chiamo Giancarlo Bruschini e sono il Presidente di un'associazione culturale per la Promozione dell'Arte e della Cultura denominata Estro-Verso. La nostra associazione nasce dalle costole di esperienze associative precedenti, ma che in comune avevano la peculiarità di offrire spazio o visibiità soltanto ad autori di presunta chiara fama.
Riconoscendo il bisogno di rilanciare l'arte e la …

Commenti: 0
Parole chiave
Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     
CalendarioCalendario
Partner
ESTRO-VERSO

Consigliafb





Consiglia questo post

Condividere | 
 

 Pinocchio e il bambino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Yuleisy Cruz
****
****


Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 29.09.12

MessaggioTitolo: Pinocchio e il bambino   Dom Dic 23, 2012 11:18 am

Il mondo della fantasia
ha fatto due giri all’incontrario;
le pagine svolazzavano senza freno,
per aprire le porte della casa della luce
dove Pinocchio è una marionetta diversa:
sembra più anziano
e ha due gambe lunghe, lunghe
che fanno tre volte il suo corpo;
si trova seduto sopra una sedia a dondolo
che non dondola;
siede su una ruga di preoccupazione,
con i suoi grandi occhi spiritati,
osserva da vicino le cose come sono
con un cappellino floscio in testa,
così piccolino che appena ne copre un terzo,
il suo viso imbrunito
ha visto già tanti anni;
le sue guance rosa all’inizio
sono di un grigio cupo
che crea l’effetto del tempo che passa.
I suoi occhi dolci
sono un mare di buone cose;
seduto su quella sedia di legno,
chinato sulla testa di un bambino
che sulle sue ginocchia piange,
sembra quasi un martire involontario
che nasconde mille emozioni camuffate.
La luce di una bajour esalta il contrasto
di luce e ombre
che la sua fronte illumina.
Pinocchio accarezza la testolina
con le dita di legno che fluttuano
nell’innocenza di quei capelli.
Chissà perché piange?
Lui lo sa,
quando si avvicina il natale
è sempre festa,
è un avvenimento per ogni bambino
da segnare nel calendario,
ma il mondo incomprensibile della fantasia
ha fatto un doppio giro
e la felicità si disperde
nel solco sconfinato
della tristezza.
Le favole di natale finiscono sempre
con un complesso omogeneo
e armonico di felicità;
si trova prima o poi la scritta
e vissero felici e contenti,
ma questa favola racconta,
con il pianto di un bambino,
l’insoddisfazione verso il mondo in cui si vive
alla ricerca di un mondo diverso.
In questa realtà la gioia
è forse un sogno,
ma non per questo cessa di essere perseguita.
Quest’anno niente regali,
in quel mattino grigio sotto l’albero di natale
non c’era proprio nulla;
solo un pezzo di carta di una madre
che fra sogno e fantasia
aveva fatto un disegno al suo bambino.
Pinocchio sa cosa succede,
Perché ha letto con attenta consapevolezza
il libro della vita,
sa che i genitori del bimbo
hanno perso il lavoro
e che il padre per le strade
travestito da Babbo Natale
vaga in cerca di doni.
Con un alone di tristezza,
con le sue insensibili dita di legno
consola il bambino.
Il suo corpo di legno racchiude un cuore che batte
e può comprendere;
vede se stesso
in quel pianto.
Lui ha il naso lungo,
potrebbe dire:
“Non ti preoccupare,
non è niente”
ma l’ennesima bugia
vuol dire:
ammettere l’ipocrisia quotidiana,
lui invece non ci sta,
no questa volta,
il suo intento è di dare coraggio,
o ricercare il coraggio,
ricordando i vecchi natali…
Adesso guarda il paesaggio natalizio
che staglia dalla finestra di casa
e là lontano vede il padre
vestito da babbo natale
che verso la casa arriva
trascinando un sacco pieno d’illusioni.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Pinocchio e il bambino
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 10, 100, 1000 volte Pinocchio (mostra a milano)
» Pinocchio Platinum dvd e bluray
» Gesù Bambino
» Madonna col bambino
» Il Rapporto tra Madre e Bambino: Seno e Fantasia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Artist :: La tua prima categoria :: POESIA E-LETTA-
Andare verso: